MIGRANTI

Reggio Calabria, noleggiano un veliero per il traffico dei migranti: due fermi

Venerdì 27 Dicembre 2019
1
Volevano prelevare migranti dalla Turchia per trasportarli illegalmente in Italia. E, per rendere il progetto operativo, avevano appena noleggiato un veliero in Sicilia ed erano salpati verso le coste turche. Ora, però, sono stati fermati dalla Squadra mobile di Reggio Calabria e dallo Sco, con il coordinamento del Procuratore aggiunto Gerardo Dominijanni e del pm Sara Amerio. In manette sono finite due persone di nazionalità ucraina di 71 e 45 anni.

Il fermo, che è già stato convalidato, è stato disposto perché gli indagati sono sospettati di fare parte di un'organizzazione criminale transnazionale dedita al traffico di migranti. Il fermo dei due ucraini risale al 19 dicembre: quel giorno il veliero su cui viaggiavano é stato soccorso dalla Capitaneria di porto reggina perché era in difficoltà a causa del mare troppo mosso. Dalle indagini è emerso i due ucraini erano arrivati a Catania e poi in provincia di Messina, dove avevano noleggiato l'imbarcazione per 3.800 euro con lo scopo di organizzare il trasporto di un gruppo di migranti dalla Turchia alla Calabria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Che cosa fa litigare i negozianti e i padroni dei cani

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma