Oleggio, 14enne travolta in bicicletta: muore dopo diversi giorni passati in ospedale

Giovedì 18 Febbraio 2021
Giovane di 14 anni travolta in bicicletta

Silvia è morta. Non è sopravvissuta all'incidente avvenuto a Oleggio, comune di 14mila abitanti in provincia di Novara. La giovane ragazza di 14 anni stava pedalando sulla sua bicicletta nel tardo pomeriggio di sabato 13 febbraio, quando è stata investita da un'automobile. Tornava a casa dai suoi genitori, ma non li ha potuti raggiungere. Portata all'ospedale di Maggiore di Novara in codice rosso, le sue condizioni sono apparse subito gravi. Sono passati diversi giorni tra l'incidente e il momento in cui è stato dichiarato il decesso. La comunità di Oleggio è straziata.

Investe due persone a Borgo Le Ferriere e fugge: un morto e un ferito. «Il pirata ha le ore contate»

 

Il messaggio di cordoglio di amici, parenti e conoscenti

Amici, parenti e cittadini che la conoscevano hanno subito commentato il post del sindaco di Novara Andrea Baldassini, che ha voluto esprimere il suo dolore su Facebook. Baldassini ha definito quanto accaduto «una tragedia» per l'intera comunità. E ha usato anche un linguaggio metaforico quando ha scritto che un giovane che muore «è sempre un'opera incompiuta, un fiore che stava per sbocciare e mostrare a tutti il suo potenziale che è stato reciso prima del tempo». Nel post, è passato poi a definire Silvia come una «ragazza solare, responsabile, pronta ad aiutare il prossimo e a farsi parte attiva della nostra società».

Ultimo aggiornamento: 20:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA