La corsa di Filippo, 1.500 km in bici per aiutare Guidino: bimbo di 3 anni malato di Sma

La corsa di Filippo, 1.500 km in bici per aiutare Guidino: bimbo di 3 anni malato di Sma
di Veronica Cursi
3 Minuti di Lettura

Un percorso che può essere anche durissimo. Com'è la vita per Guidino, un bimbo di 3 anni affetto da Sma,  (atrofia muscolare spinale) che da quando ha 10 mesi è costretto ad affrontare le salite della vita. Una corsa in bici, in giro per l'Italia, da Finale Ligure a Noto per aiutare la famiglia di questo bimbo ad acquistare una nuova sedia a rotelle di ultima generazione  che possa permettere a Guidino di muoversi più facilmente. E' l'iniziativa messa in piedi da Filippo Richeri, 38 anni, imprenditore milanese d’adozione, che ha avuto l'idea di organizzare questa speciale raccolta fondi: 1.560 km, 12mila metri di bicicletta e 10 giorni di viaggio. L'obiettivo era raccogliere 5mila euro, ma #ride5guidino ha avuto un successo straordinario sui social e ad oggi sono già arrivati più di 36.000 euro.

Giulianova, «Ha soltanto un raffreddore»: ma il piccolo Liam muore a soli 16 mesi

 


Filippo è partito il 29 luglio da Calice Ligure, suo paese natale. L’arrivo è previsto per il prossimo 7 agosto nel comune di Noto, in provincia di Siracusa, in Sicilia. Il viaggio è tutto documentato sul suo profilo Instagram dove l'immagine della sua bicicletta che percorre l'Italia è lo strumento per dare voce alla storia di questo bimbo e alla sua malattia. Sarà possibile partecipare alla raccolta fondi tramite la piattaforma Gofundme e seguire il viaggio di Filippo sulle piattaforme social attraverso l’account Instagram filippo_richeri.

«Ho il cuore pieno di gioia- dice Filippo, appassionato di ciclismo - Non mi aspettavo un successo del genere. Sono felice per Guidino. Aiutatemi ad aiutarlo. Io ci metto le gambe, voi donate!». Richeri è un imprenditore fortemente legato alle tematiche della sostenibilità e della solidarietà, da sempre promosse tra le attività della FSB Group, nato nel 2009, di cui è tra i fondatori. E’ anche Managing Partner di Fasten Seat Belt, agenzia dedicata alla creazione di format esclusivi di eventi per il mondo del lusso. L’atrofia muscolare spinale (Sma) è una patologia neuromuscolare caratterizzata dalla progressiva morte dei motoneuroni, le cellule nervose del midollo spinale che impartiscono ai muscoli il comando di movimento. La Sma colpisce circa 1 neonato ogni 10.000 e costituisce la più comune causa genetica di morte infantile. 

Lunedì 3 Agosto 2020, 12:14 - Ultimo aggiornamento: 13:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA