ULTIMA ORA

Trento, punto da uno sciame di vespe, l'ex portiere Gunther Mair in shock anafilattico

Domenica 9 Agosto 2020
Trento, punto da uno sciame di vespe, l'ex portiere Gunther Mair in shock anafilattico

Grande apprensione per la salute di Gunther Mair, ex portiere negli anni '80 e '90 e oggi allenatore delle giovanili del Levico Terme, portato in ospedale a causa di uno shock anafilattico causato dalla puntura di alcune vespe. Mair stava tranquillamente passeggiando con la mogliee la cognata tra i boschi di Pinè, un comune in provincia di Trento, quando ieri pomeriggio uno sciame lo ha attaccato, causandogli un arresto cardiaco. Ora l'uomo è ricoverato nel reparto rianimazione dell'ospedale Santa Chiara di Trento. 

LEGGI ANCHE Sciame di api lo attacca, cacciatore non riesce a fuggire e muore per choc anafilattico

L'ex giocatore, ricordato dagli appassionati di calcio ma soprattutto dai tifosi del Trento per cui è stato preparatore dei portieri, aveva sofferto nei mesi scorsi di problemi cardiaci  e le sue condizioni erano apparse fin da subito molto gravi. Gli operatori del 118 arrivati sul posti con l'elisoccorso lo hanno prima stabilizzato e poi portato immediatamente in ospedale dove è ricoverato in prognosi riservata. Su Facebook, il Levico Terme Calcio, squadra di cui Mair è allenatore, gli ha dedicato un post definendolo "un leone mai domo" e lo ha spronato a non mollare. 
 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA