Sacerdote scoperto mentre compra cocaina in pineta, segnalato alla prefettura

Sacerdote scoperto mentre compra cocaina in pineta, segnalato alla prefettura
2 Minuti di Lettura
Giovedì 30 Settembre 2021, 12:36

Un prete incappa nei controlli della Polizia stradale mentre acquista cocaina nella pineta lungo l'Aurelia tra Torre del Lago (Lucca) e Migliarino (Pisa) così viene segnalato alla prefettura come assuntore di stupefacenti. La vicenda risale ad alcuni giorni fa e ne riportano oggi le testate locali. Riguarda un sacerdote che, secondo quanto si apprende, svolge la sua attività di religioso in Versilia. La droga era in una bustina e in quantità giudicata per uso personale pertanto è scattata solo la segnalazione amministrativa. Una pattuglia, lo ha notato in piena notte scendere dalla sua auto, dirigersi nel bosco e ritornare a bordo, quindi gli agenti lo hanno fermato a un distributore di benzina poco più avanti. L'uomo indossava abiti civili. Dai documenti è emerso che si tratta di un sacerdote 45enne della zona. La droga è stata sequestrata e la patente di guida ritirata.

Il prete arrestato a Prato per droga è sieropositivo: ai festini persone ignare della sua condizione

Solo pochi giorni fa un altro scandalo aveva investito la chiesa toscana. Don Spagnesi, prete di Prato, è stato arrestato perché al centro di una intricata vicenda di consumo di cocaina, incontri sessuali con escort e ammanchi nelle casse della parrocchia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA