Presepe "vietato" dalla preside in una scuola elementare del veneziano: bufera social. Salvini: «Difendiamo il Natale»

Sabato 30 Novembre 2019
3

Niente presepe in una scuola di Mogliano Veneto (Venezia): un caso che ha provocato un tripudio di reazioni social tra cui quella di Matteo Salvini. Come riporta Il Gazzettino, la dirigente scolastica avrebbe deciso di non allestire il presepe in forma di rispetto degli studenti di altre religioni. Una notizia per ora solo circolata in alcune chat e per la quale non è stato fatto nessun annuncio formale. Ma che ha già provocato una bufera di polemiche: «È davvero assurdo, andrò di persona a visitare questa scuola», ha tuonato Salvini.

«Crocifisso nelle scuole e negli uffici». Scoppia la polemica in Regione
Il Papa a difesa del presepe domenica va a Greccio e pubblica un documento
«Fate il presepe a scuola», la lettera ai presidi piemontesi dell'assessore di Fdi fa discutere


In polemica anche Silvia Rizzotto, capogruppo per la lista Zaia, e Nicola Finco, presidente del gruppo consiliare della Lega. «Ancora una volta siamo costretti ad assistere a insegnanti che, in nome di una presunta apertura, nascondono le nostre tradizioni, come quella secolare del presepe, per non offendere quelle altrui». 

Ultimo aggiornamento: 11:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma