Morte del buttafuori, sequestrato il Blue Moon a Ponza: è una discoteca, ma ha licenza da ristorante

Martedì 11 Agosto 2020
2

I Carabinieri della Compagnia di Formia, con la collaborazione della Guardia di Finanza, hanno proceduto questa mattina a sequestrare  il “Blue Moon” sull’isola di Ponza, locale dove lavorava come buttafuori Gianmarco Pozzi, il ragazzo di 28 anni morto precipitando da una abitazione. I carabinieri sono tornati al Blue Moon dopo le verifiche di alcuni giorni fa quando avevano accertato che il ristorante funzionava anche come discoteca notificando il provvedimento in attuazione di un decreto di sequestro emesso dalla Procura della Repubblica di Cassino.

«Il provvedimento è motivato dalle reiterate inosservanze del locale» spiegano gli inquirenti. Infatti il Blue Moon, pur essendo un ristorante all’aperto, ha offerto un intrattenimento danzante notturno in violazione della normativa anti-covid e del divieto di disturbo della quiete pubblica. Tutto questo sotto gli occhi di tutti - il Blue Moon è ubicato nel porto borbonico - quando un’ordinanza sindacale del 26 maggio scorso impone la chiusura dei locali pubblici alle 00:30. I militari hanno accertato la prosecuzione delle attività del Blue Moon fino alle 3:30. Le infrazioni erano state contestate ai proprietarî sia giovedì che venerdì scorsi ma nulla è accaduto. L'invito alla chiusura per 5 giorni non è stato rispettato e così è scattato il sequestro.
 
I controlli erano stati sollecitati dal comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica, tenutosi in Prefettura a Latina il 9 luglio 2020 con la partecipazione del sindaco dell’isola, Francesco Ferraiuolo e del comandante della polizia locale, Antonio Pesce, proprio per affrontare i problemi connessi con la “movida” ponzese. A questo proposito sull'isola fanno notare che Civita Pesce (comproprietaria del Blue Moon insieme a un'altra socia) e Vincenzo Pesce (gestore e d.j. del locale) sono i figli di Antonio Pesce, comandante della Polizia Locale.

Ultimo aggiornamento: 14:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA