Polignano, ragazzo di 20 anni fa un tuffo in piscina e muore durante una festa con amici

Mercoledì 12 Agosto 2020

Un ragazzo di 20 anni barese è morto a Polignano davanti agli amici dopo aver fatto un tuffo in piscina. È accaduto nella notte tra lunedì, 10 agosto, e ieri, martedì, in una struttura ricettiva nell’agro di Polignano, durante una festa in una struttura dove si organizzano eventi.
Il ragazzo si sarebbe tuffato in acqua e si sarebbe sentito male,  andando a fondo. Gli amici, vedendolo andare giù e risalire, hanno pensato che stesse giocando, ma quando hanno notato che non tornava più a galla lo hanno immediatamente soccorso.

 

I soccorsi

Le sue condizioni sono apparse subito disperate, il ragazzo in arresto cardio-circolatorio non era più cosciente.  Inutili i soccorsi, il giovane sarebbe moroto per una congestione. La Procura della Repubblica di Bari potrebbe aprire un fascicolo di inchiesta per la ipotesi di omicidio colposo: il magistrato di turno dovrà infatti accertare se la morte poteva essere evitata. Non è escluso che nel registro degli indagati finiscano i proprietari e custodi della struttura. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA