Pitbull aggredisce il padrone ad Andria, l'uomo si rifugia sul balcone con ferite a braccia e corpo. Salvato dai vigili

Non è chiaro cosa abbia scatenato la reazione del cane

Andria, pitbull aggredisce il padrone: l'uomo si rifugia sul balcone con ferite a braccia e corpo
2 Minuti di Lettura
Lunedì 27 Maggio 2024, 14:43 - Ultimo aggiornamento: 14:56

Un uomo di 43 anni di Andria, nel nord Barese, ieri è stato aggredito dal suo pitbull, riportando ferite giudicate guaribili in 30 giorni. Il malcapitato era con il cane nel suo appartamento di via Caracciolo, a ridosso del centro cittadino. Non è chiaro cosa abbia scatenato la reazione del pitbull che si è avventato sul padrone mordendogli braccia e altre parti del corpo.

Terni, pitbull salta il recinto uccide un cagnolino e ne ferisce un altro

La fuga

Il 43enne, nonostante le ferite, è riuscito a raggiungere il balcone e a chiedere aiuto.

Assieme al personale del 118, sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, i carabinieri e gli agenti della polizia locale. L'uomo, calato dal balcone con una barella e l'aiuto di un mezzo dei pompieri, è stato portato in codice rosso prima al pronto soccorso dell'ospedale Bonomo di Andria. Poi è stato trasferito nel reparto di Chirurgia plastica del policlinico di Bari. Il cane invece, è stato sedato dai veterinari della Asl Bat (Barletta Andria Trani) e portato in un luogo sicuro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA