Pisa, due turisti incidono il loro nome sulla torre pendente: arrestati e subito liberati

Giovedì 3 Ottobre 2019
Arrivati dagli Stati Uniti a Pisa, hanno concluso la vacanza negli uffici della procura, dopo un pomeriggio trascorso in manette. Due fratelli americani, 38 e 35 anni, entrambi medici, sono stati arrestati questo pomeriggio dopo avere inciso il loro nome sui pregiati marmi della Torre pendente. Sono stati fermati all'uscita dal monumento dopo la segnalazione fatta da un altro turista all'addetto alla vigilanza che li ha poi consegnati ai carabinieri. Accompagnati in caserma, i due fratelli sono stati arrestati con l'accusa di danneggiamento aggravato su disposizione del pm di turno Egidio Celano che ne ha poi ordinato l'immediata liberazione, ritenendo di non dover applicare ulteriori misure coercitive nei loro confronti. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani