Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Padre Pio, statua distrutta all'ospedale San Pio di Benevento da vandali. Mastella: «Gesto senza senso»

Rovinata anche un'altra statua, raffigurante la Madonna, che è stata danneggiata più punti

Padre Pio, statua distrutta all'ospedale San Pio di Benevento da vandali. Mastella: «Gesto senza senso»
2 Minuti di Lettura
Domenica 12 Giugno 2022, 19:47

A Benevento una statua di Padre Pio è stata completamente distrutta. Si trovava nella cappella dell'Azienda ospedaliera San Pio del capoluogo campano. Dei vandali l'hanno rotta in mille pezzi mentre un'altra statua, raffigurante la Madonna, è stata danneggiata più punti. A scoprirlo è stato il cappellano dell'ospedale, padre Angelo Carfora, che ha lanciato l'allarme. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato con gli agenti della Digos che hanno acquisito le immagini registrate dagli impianti di videosorveglianza per risalire all'autore dell'atto vandalico.

Mastella: gesto riprovevole e senza senso

Il direttore generale dell'Azienda ospedaliera, Mario Ferrante, si è detto «molto dispiaciuto e amareggiato» e ha aggiunto: «Non mi aspettavo che potesse succedere qui una cosa del genere, è una brutta domenica per me e, penso, anche per i cittadini di Benevento». Sull'accaduto è intervenuto anche il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, che ha parlato di «gesto riprovevole e senza senso. Si può avere fede o non averla - ha aggiunto Mastella - ma il rispetto dei luoghi sacri è un elemento primario di civiltà. Ci auguriamo che episodi come questo siano censurati dal buon senso comune e che presto gli autori siano consegnati alla giustizia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA