Bologna, open day vaccino: la ressa finisce male e arrivano i carabinieri

Bologna, open day vaccino: la ressa finisce male e arrivano i carabinieri
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 2 Giugno 2021, 09:49 - Ultimo aggiornamento: 11:16

Si vaccini chi può. A Bologna l'open day allestito in fiera è stato talmente partecipato che si è creata una ressa con malori e disagi tra le persone in fila. 

Sono dovuti intervenire i carabinieri. Le dosi disponibili sono solo 1200 e fuori dall'hub si sta creando tensione per la gestione della fila, con persone che, dicono i presenti, l'avrebbero saltata cercando di passare avanti.

«Aspetto la vaccinazione protetta da due mesi». I medici di famiglia: troppi ritardi

Silvio Berlusconi: «Lotto con le conseguenze di un male insidioso. L'affetto degli italiani mi commuove»

Già dalla nottata, circa cinquemila persone si sono letteralmente accampate e messe in fila per ricevere il vaccinon Johnson & Johnson. La tensione tra persone in fila è diventata impossibile da contenere. Tra le persone ammassate ci sono stat casi di malori per cui sono stati attivati anche i soccorsi.

Davanti all'ingresso non sono mancati insulti e spintoni. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA