Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mantova, giovane soffoca la madre e poi si uccide: entrambi soffrivano di problemi psichiatrici

Mantova, giovane soffoca la madre e poi si uccide: entrambi soffrivano di problemi psichiatrici
2 Minuti di Lettura
Giovedì 8 Aprile 2021, 18:04 - Ultimo aggiornamento: 9 Aprile, 11:51

Uccide la madre e dopo aver chiamato il 118 per denunciare l'atto si toglie la vita. E' quanto successo a Gazoldo degli Ippoliti nel Mantovano. Il ragazzo di 27 anni ha soffocato la mamma di 59 e poi si è impiccato.
«Ho ucciso mia madre», sono queste le ultime parole pronunciate da Luca Zapparoli al telefono con il servizio di emergenza prima di riattaccare. Vani i tentativi di ricontattarlo che hanno fatto subito scattare l'allarme, poco prima delle 13 di oggi. Una volta rintracciata la chiamata all'arrivo dei mezzi di soccorso e delle forze dell'ordine nell'abitazione la scena è tragica. Sono,infatti, due i corpi senza vita: quello del giovane e quello della donna soffocata in camera da letto. Entrambe le vittime soffrivano di problemi psichiatrici ed erano in cura. Ignoti i motivi che hanno provocato l'omicidio-suicidio, anche se i vicini parlano di numerose liti scoppiate tra i due negli ultimi giorni.

Mario Biondo, svolta nella morte del cameraman trovato impiccato: «In casa non era solo»Cuneo,

 

48enne con problemi psichiatrici uccide madre e cane: poi si butta dal balcone

© RIPRODUZIONE RISERVATA