Omicidio a Grosseto, ferita mortale alla testa di uomo: cadavere trovato da un escursionista

Venerdì 21 Agosto 2020
Omicidio a Grosseto. Un uomo è stato ucciso con un colpo alla testa a Cernaia, nel grossetano. E' ancora senza nome il cadavere di un uomo con una vistosa ferita al capo. Lo ho scoperto un passante. La polizia ipotizza un omicidio. Subito effettuato il sopralluogo del magistrato Giampaolo Melchionna e del medico legale.
 

Ferita alla testa






Il corpo è stato notato tra la vegetazione nei terreni ai margini della strada della Chiocciolaia, a una certa distanza dalla città e dalla base aerea, sul versante del mare. Dalla strada il cadavere non si nota subito, perché è situato a una certa distanza dalla carreggiata e viene celato alla vista da alberi e altra vegetazione. Il luogo è percorso da un sentiero naturalistico.

Il corpo è stato trovato a faccia in giù, a una cinquantina di metri dalla strada comunale, all'ombra di filari di eucalipti che segnano una strada vicinale sterrata che, in direzione del mare, attraversa terreni del demanio regionale. Secondo quanto si apprende sul posto, mentre è in corso l'identificazione, la vittima potrebbe essere un maghrebino. La morte potrebbe risalire ad alcuni giorni fa. Si cercano tracce per capire se è stato trasportato con un veicolo o se l'aggressione è avvenuta sul posto. La zona è in aperta campagna, in un luogo isolato e che potrebbe essere base di episodi di spaccio di droga. 
Ultimo aggiornamento: 20:09 © RIPRODUZIONE RISERVATA