Alghero, femminicidio Speranza Ponti: ergastolo per il marito Massimiliano Farci

Per lui anche 18 mesi di isolamento diurno

Alghero, femminicidio Speranza Ponti: ergastolo per il marito Massimiliano Farci
2 Minuti di Lettura
Martedì 15 Novembre 2022, 15:53 - Ultimo aggiornamento: 15:54

Ergastolo e 18 mesi di isolamento diurno. È la condanna che la Corte d'assise di Sassari ha inflitto a Massimiliano Farci, 55 anni di Assemini, ritenuto responsabile del femminicidio della allora compagna Speranza Ponti, 49 anni, uccisa ad Alghero il 5 dicembre 2019. I giudici hanno accolto per intero le richieste dei pubblici ministeri Beatrice Giovannetti e Angelo Beccu. La sentenza è stata emessa dopo 3 ore di camera di consiglio. L'imputato era in aula.

Anastasiia Alashri, fuggita dalla guerra in Ucraina e uccisa dal marito a Fano: lei lo aveva già denunciato

Speranza Ponti uccisa: ergastolo per il marito Massimilan farci

La donna era stata trovata senza vita il 31 gennaio 2020 tra le sterpaglie di Monte Carru (poco distante da Alghero) è Speranza Ponti. Massimiliano Farci già stato condannato all'ergastolo nel 1999 per l'omicidio di Renato Baldussi e da alcuni anni era in regime di semi-libertà per buona condotta. L'uomo ha sempre sostenuto di aver trovato la donna suicida in casa la sera del 6 dicembre 2019 e di averla soltanto trasferita nella collinetta che lei amava.

Pavia, prende a calci e pugni la figlia della compagna. La bimba (8 mesi) è gravissima. «L'ho picchiata, non so perché»

© RIPRODUZIONE RISERVATA