Nonna perde l'autobus, i poliziotti le pagano il taxi per tornare a casa

Nonna perde l'autobus, i poliziotti le pagano il taxi per tornare a casa
2 Minuti di Lettura
Giovedì 24 Dicembre 2020, 17:08 - Ultimo aggiornamento: 17:12

Forse nella Questura di Napoli c'è uno sceneggiatore o forse, più semplicemente, gli agenti di Polizia della capoluogo campano hanno un cuore grande "così". La storia di Natale non è un film ma è vita reale raccontata direttamente sui social, con tanto di foto e racconto: «Ieri sera i Nibbio dell'Ufficio Prevenzione Generale hanno notato in via Medina un’anziana che camminava con difficoltà lungo il bordo della strada. L’hanno avvicinata scoprendo che la donna, una 75enne abitante in provincia di Napoli, era venuta in città per ricevere assistenza dalla Caritas e non era riuscita a prendere l’ultimo autobus per tornare a casa. Gli agenti hanno così chiamato un taxi e, dopo aver pagato anticipatamente la corsa, hanno fatto si che la donna potesse tornare a casa».

Questo il racconto pubblicato sulla pagina Facebook della Questura di Napoli e subito condiviso da centinaia di persone. Un gesto di Natale che è piaciuto alla comunità web e che ha raccontato uno spaccato di vita quotidiana, difficile, che diventa d'esempio per molte persone. Specialmente in questi mesi così difficili a causa della pandemia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA