No Tav, tafferugli davanti al cantiere: due poliziotti feriti

No Tav, tafferugli davanti al cantiere: due poliziotti feriti
2 Minuti di Lettura
Sabato 31 Luglio 2021, 21:13

Ancora feriti nei tafferugli in Val di Susa: due agenti di polizia sono stati colpiti oggeti lanciati dai no Tav durante gli scontri di oggi pomeriggio. Le loro condizioni al momento non sono note. Nel corso degli incidenti al cantiere di Chiomonte, i circa 150 manifestanti hanno lanciato pietre e petardi contro le forze dell'ordine. L'autostrada A32 Torino-Bardonecchia è stata chiusa.

Val di Susa, due poliziotti feriti

E' stato un altro giorno ad alta tensione: una trentina di attivisti appartenenti all'ala più oltranzista del Movimento No Tav, a conclusione di una manifestazione, ha attaccato il cantiere di Chiomonte. Prima hanno tentato di tagliare con delle cesoie parti di concertina e poi hanno tirato pietre, fumogeni e bombe carte contro le forze dell'ordine, che hanno risposto con lacrimogeni.

Il gruppo ha raggiunto l'area attraverso i sentieri più alti, al termine di un corteo pacifico, battezzato 'Gita al mostro', che da Venaus, dove in questi giorni si svolge il festival Alta Felicità, ha raggiunto Giaglione.

Tav, il video dell'attivista ferita dall'ospedale: «Subirò operazione»

© RIPRODUZIONE RISERVATA