No Green pass assaltano pullman in Val di Susa, i passeggeri: «Noi in ostaggio, abbiamo avuto paura»

No Green pass assaltano pullman in Val di Susa, i passeggeri: «Noi in ostaggio, abbiamo avuto paura»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 8 Dicembre 2021, 08:59

I No Green pass assaltano il bus che da Oulx va a Briançon, immobilizzano l'autista e scrivono il loro slogan sulla fiancata. È successo tra Claviere e Montgenevre, in Val di Susa: un gruppo di persone incappucciate ha fermato il pullman, bloccato l'autista che tentava di fermarli e di fatto sequestrato i passeggeri per una decina di minuti. «È durata un quarto d'ora - racconta un presente a La Stampa - eravamo impietriti. Ci siamo sentiti come degli ostaggi, abbiamo avuto molta paura». Nessuno ha reagito, evitando che la situazione potesse degenerare.

Super Green pass, scattano le prime maxi multe. Mascherine, stangati a decine

Super Green pass, Regioni: su bus e metro niente controlli per gli studenti (12-17 anni)

La matrice potrebbe essere la stessa di chi ha messo le catene sulla ferrovia internazionale Torino-Bardonecchia-Francia. Secondo i siti francesi, si tratterebbe di attivisti del movimento anti-frontiere Passamontagna. La Gendarmerie sta visionando le immagini della videosorveglianza alla ricerca di qualcuno da identificare. Intanto il collegamento con il sistema di autobus navetta resterà sospeso a tempo indeterminato. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA