Nigeriana strappa la pistola a una agente e tenta di sparare, terrore in ospedale

Martedì 30 Aprile 2019
8
Nigeriana strappa la pistola a una agente e tenta di sparare, terrore in ospedale

Momenti di paura questa mattina in ospedale Treviso dove una donna nigeriana ha strappato dalla fondina di una agente la pistola e ha tentato di esplodere un colpo. Ne è nata una colluttazione e alla fine la donna, una 31enne, è stata arrestata. La donna era stata fermata all'aeroporto Canova, aveva un certo numero di ovuli di droga in corpo. La 31enne è stata quindi portata in ospedale per evacuarli, una volta in reparto ha chiesto di poter andare in bagno: è entrata, accompagnata da una agente della Finanza che doveva sorvegliarla. Questione di pochi istanti, la nigeriana è riuscita a strappare la pistola dalla fondina dell'agente e ha provato ad esplodere un colpo, fortunatamente la pistola aveva la sicura. Ne è nata una colluttazione, gli agenti sono riusciti a immobilizzare la 31enne, mentre sul posto è arrivata anche la polizia che l'ha arrestata.

Salvini: «Tolleranza zero». Sul caso di Treviso si è espresso il vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini che ha invocato la "tolleranza zero" per chi commette questo tipo di reati. Nel 2016 - informa ancora Salvini - la nigeriana aveva ricevuto il diniego della protezione internazionale.
 

Ultimo aggiornamento: 16:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma