Neonata muore in ospedale, le urla disperate della mamma nigeriana disturbano i pazienti: «Fatela tacere, s*****a»

Martedì 17 Dicembre 2019
5
Neonata muore in ospedale, le urla disperate della mamma nigeriana disturbano i pazienti: «Fatela tacere, s*****a»

La morte di una bimba di appena cinque mesi nell'ospedale di Sondrio, tragedia avvenuta sabato mattina, ha portato scompiglio nel nosocomio: ciò che sconvolge, come scrivono i quotidiani locali, sono i commenti che al Pronto soccorso, dove la mamma della bimba ha vissuto il dramma, si sono susseguiti dopo quanto accaduto. La bimba è stata vittima, con ogni probabilità, della cosiddetta morte in culla: la mamma, una donna nigeriana che risiede a Sondrio, si è accorta che la figlioletta non respirava normalmente ed è scesa in strada per chiedere aiuto. In ospedale, i medici hanno poi detto a lei e al padre che non c'era più nulla da fare: la reazione di entrambi, soprattutto della mamma, è stata struggente, con urla di disperazione di una madre che si rende conto di aver perso una figlia così piccola.

Roma, malore in classe, muore studentessa 18enne: «Ma aveva da poco un salva-vita»

Bambina di 17 mesi morta avvelenata: la nonna ha scambiato l'insetticida con lo spray per la tosse
 

Le sue urla, tuttavia, devono aver disturbato qualcuno: i presenti infatti avrebbero iniziato a infastidirsi per le urla della mamma, urla scomposte quanto tragiche. «Non può essere così grave, fanno un figlio all’anno, perdere un figlio per loro non è come per noi», le parole di alcuni presenti. E ancora: «Quelle urla saranno un rito tribale o satanico». E infine, per completare l’orrore: «Mettetela a tacere, quella s*****a».

Ultimo aggiornamento: 19:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

“Casa mia è piena di gente”. E menomale che si chiama isolamento

di Veronica Cursi