'Ndrangheta e rifiuti, arrestato a Busto Arsizio il consigliere Paolo Efrem per «agevolazione delle cosche»

'Ndrangheta e rifiuti, arrestato a Busto Arsizio il consigliere Paolo Efrem per «agevolazione delle cosche»
1 Minuto di Lettura
Lunedì 13 Luglio 2020, 10:03 - Ultimo aggiornamento: 10:29

Arresti a Varese. Il Gico del Nucleo di polizia economico finanziaria della Gdf di Milano ha arrestato oggi cinque persone, tra cui il consigliere comunale di Busto Arsizio (Varese) Paolo Efrem nell'ambito di un'inchiesta del pm di Milano Silvia Bonardi su infiltrazioni della 'ndrangheta nel settore dei rifiuti. Il consigliere è finito in carcere per emissione di false fatture con l'aggravante dell'agevolazione delle cosche. L'ordinanza del gip Sara Cipolla riguarda anche il capo del clan di Legnano-Lonate Pozzolo, Vincenzo Rispoli.

Roma, la beffa del campo rom di Castel Romano: in 15 anni costato 20 milioni

Guidonia, sequestrati 100mila litri di gasolio di contrabbando dall'Est Europa nascosti in capannoni: nove arresti

Rifiuti scaricati nella cava di Ferentino, sono 31 gli indagati

© RIPRODUZIONE RISERVATA