Napoli, voragine all'Ospedale del Mare: si apre cratere di 50 metri, Covid center evacuato

Napoli, voragine all'Ospedale del Mare: si apre cratere di 50 metri, Covid center evacuato
2 Minuti di Lettura
Venerdì 8 Gennaio 2021, 08:34 - Ultimo aggiornamento: 15:38

Esplosione nella notte nel parcheggio dell'Ospedale del Mare di Ponticelli a Napoli. Il Covid Residence è stato evacuato. Una enorme voragine si è aperta nel parcheggio interno dell'ospedale. Un buco di 50 metri per 50 e profondo almeno 15 metri, in cui sono finite delle auto. Non ci sarebbero vittime o feriti. Sul posto i vigili del fuoco.

Vaccinazioni anti Covid, Pierpaolo Sileri: «Ma con questi numeri a fine giugno sarà immunizzato solo un cittadino su 5»

Al momento è esclusa la natura dolosa della voragine che si è aperta nel parcheggio dell'ospedale del Mare. È quanto informa una nota dell'Asl Napoli 1. In tutto l'Ospedale del Mare al momento è interrotta l'alimentazione elettrica ma il presidio è alimentato dai gruppi elettrogeni che garantiscono la piena operatività della struttura. Nel più breve tempo possibile l'ASL Napoli 1 Centro provvederà a chiudere temporaneamente il Covid Residence per impossibilità a garantire acqua calda e energia elettrica.

Il crollo potrebbe essere riconducibile a un cedimento determinato da infiltrazioni. Sul luogo dell'incidente sono al lavoro i carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, coordinati dal sostituto procuratore Damiano Gennaro.

Video

Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, ha effettuato un sopralluogo nel parcheggio dell'ospedale del Mare. De Luca, accompagnato dal direttore generale dell'Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva, ha detto «Ci occuperemo anche di questo».

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA