Il figlio disabile muore in casa: la mamma continua a ritirare la pensione

Giovedì 9 Gennaio 2020
Cadavere del figlio disabile nascosto in casa ​e intasca la pensione: mamma denunciata

La madre aveva tenuto il cadavere del figlio disabile morto da mesi in casa,  il corpo mummificato, e aveva ritirato la sua pensione di 900 euro ogni mese: oggi la donna è stata denunciata dalla Squadra Mobile di Treviso, a conclusione degli accertamenti, per truffa ai danni dello Stato e occultamento di cadavere

L'ORRORE IN UN APPARTAMENTO IN VIA CASTELLANA A TREVISO
La polizia nell'estate del 2019 ha ritrovato nell'abitazione di via Castellana, dove vivevano la madre 82enne e il figlio disabile di 50 anni, il corpo di quest'ultimo. L'uomo era morto approssimativamente fra settembre e gennaio, quindi fra i 5 e gli 8 mesi prima del ritrovamento.

Padova, per anni nasconde in casa i cadaveri dei parenti per riscuotere la loro pensione

ODORE INSOPPORTABILE, PARTE LA SEGNALAZIONE
L'allarme è scattato perché i vicini sentivano da tempo un odore insopportabile. Mettersi in contatto con il 50enne o con la donna sembrava però impossibile, tanto che l'amministratore aveva sollecitato l'intervento della figlia della donna, che viveva a Milano. Quest'ultima era tornata in città per verificare le condizioni dei parenti, facendosi accompagnare dalla polizia

LA FIGLIA ARRIVA DA MILANO, LA MAMMA ERA CHIUSA IN CASA
La figlia aveva dovuto convincere la madre ad aprirle la porta, e non senza fatica. Una volta spalancato l'uscio la scena che si è presentata davanti agli occhi della donna e degli agenti è stata raccapricciante: immondizia ovunque, degrado, escrementi e, nella camera, il 50enne morto nel letto.
 

 

Ultimo aggiornamento: 15:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA