Muore carbonizzato nello schianto del deltaplano caduto in fase di decollo a Ragusa

Martedì 18 Agosto 2020
Muore carbonizzato nello schianto del deltaplano caduto in fase di decollo a Ragusa

Il serbatoio era ancora pieno e la caduta, forse causata da una "piantata" del motore del deltaplano, non ha lasciato scampo al pilota 50enne piemontese: è morto carbonizzato. L'ultraleggero a due assi è precipitato in fase di decollo vicino al campo di volo, l'Oasi dei Re, a Marina di Modica, nel ragusano. 
 

Deltaplano

Roma, elicottero caduto nel Tevere, recuperati i corpi: sono un ex pilota Alitalia e un'amica
Aereo caduto a Nettuno, lo strazio per i nuotatori morti: «Li aspettavamo a casa»

l velivolo, in transito turistico, era decollato poco dopo le 6 ed era diretto a Fiumefreddo per un rifornimento. Sul posto i vigili del Fuoco, Polizia e Carabinieri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA