Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Ragazzino muore nel parco acquatico, si era lanciato da uno scivolo. Aperta un'inchiesta

Aveva 12 anni ed era di Pompei. La morte per malore o un colpo subito mentre percorreva lo scivolo

Ragazzino muore nel parco acquatico, si era lanciato da uno scivolo. Aperta un'inchiesta
2 Minuti di Lettura
Sabato 30 Luglio 2022, 14:03 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio, 15:20

Tragedia nel Salernitano. Un ragazzino di 12 anni è morto in un parco acquatico di Battipaglia. Le cause del decesso sono ancora in corso di accertamento. Secondo quanto si apprende, il 12enne - originario di Pompei (Napoli) - si era da poco lanciato da uno scivolo.

Bimba annegata nel lago Revine, l'animatrice del campo estivo: «Non mi do pace»

Muore a 12 anni nel Salernitano

Arrivato in acqua, è riuscito ad uscire dalla piscina ma poi la situazione è precipitata. Il decesso, secondo gli investigatori, potrebbe essere stato provocato da un malore o da un colpo subito mentre percorreva lo scivolo. Sono in corso accertamenti da parte del medico legale.

La dinamica

Stando a quanto ricostruito finora, il ragazzino si era appena lanciato da uno scivolo quando avrebbe ha iniziato a sentirsi male. Soccorso immediatamente purtroppo è morto poco prima delle 11. Sul posto, oltre al 118, gli agenti del commissariato di Battipaglia. Gli agenti hanno acquisito le immagini delle telecamere del parco per cercare di capire cosa sia successo. Intervenuti anche il magistrato di turno ed il medico legale. Le attività del parco sono state sospese. Lo scivolo è stato sequestrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA