Morto Mario Sossi, l'ex magistrato fu sequestrato nel 1974 dalle Brigate Rosse

Venerdì 6 Dicembre 2019
Morto Mario Sossi, l'ex magistrato fu sequestrato dalle Brigate Rosse
È morto oggi a Genova all'età di 87 anni l'ex magistrato e politico Mario Sossi. Pubblico ministero nel processo al Gruppo XXII Ottobre, nel 1974 venne tenuto sotto sequestro dalle Brigate Rosse per oltre un mese.

Il sequestro fu denominato dai brigatisti come Operazione Girasole. Le Brigate Rosse chiesero per la liberazione come contropartita la liberazione di otto terroristi del Gruppo XXII Ottobre e il loro trasporto in un paese amico. Sossi venne liberato a Milano il 23 maggio 1974. Subito dopo la sua liberazione non cercò di avvisare nessuno, tornò solitario a Genova in treno e infine si presentò alla Guardia di Finanza.

Dopo la liberazione Sossi tornò alla procura presso il tribunale. Successivamente, prestò servizio anche alla Procura generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Genova e in Corte di Cassazione a Roma come presidente di sezione. È andato in pensione il 5 luglio 2006 continuando però a fare l'avvocato penalista, fino alla sospensione provvisoria dall'Albo decisa nel 2011 per due anni per una denuncia di calunnia.

Nel 2007 si è candidato per il Consiglio comunale di Genova per Alleanza Nazionale ottenendo il quarto posto (e primo dei non eletti. Nel settembre 2008 viene eletto coordinatore di Azione Sociale per la Liguria. Alle elezioni europee del 2009 si è candidato da indipendente nella lista di Forza Nuova per la circoscrizione nord-occidentale. Ultimo aggiornamento: 20:04 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Botte per buttare i sacchetti e le dispute rabbiose sul web

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma