Monza, bimbo di 9 anni porta i proiettili a scuola: denunciato il padre

Monza, bimbo di 9 anni porta i proiettili a scuola: denunciato il padre
2 Minuti di Lettura
Domenica 7 Febbraio 2021, 09:07

Un bambino di nove anni ha trovato e portato a scuola, in provincia di Monza, due proiettili della pistola del padre, il quale è stato successivamente denunciato dai carabinieri per omessa custodia e porto illecito di armi, perché la sua licenza era scaduta da otto anni e aveva in casa una sciabola e due pugnali. A scoprirlo sono state le maestre che, venerdì in pausa pranzo, hanno notato il bimbo circondato dai compagni di classe mostrare qualcosa custodito in una mano.

Roma, «Oggi è la mia festa»: le ultime parole della studendessa prima di tentare il suicidio al liceo Tasso

Scuola, la Cassazione: all'insegnante che insulta gli studenti fino a sette anni di carcere

Quando hanno capito che si trattava di proiettili hanno chiamato il 112. I carabinieri, appurato si trattasse di vere munizioni 'Speer' calibro 357 magnum, hanno atteso la fine delle lezioni e l'arrivo dei genitori del bambino, per poi procedere con la perquisizione nella loro abitazione. In una scatola sopra un armadio hanno trovato e sequestrato altri 48 proiettili, una sciabola in metallo lunga oltre un metro e due grossi pugnali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA