Monti Sibillini, morto escursionista di 30 anni: caduta di oltre 100 metri dalla cresta di Pizzo Berro

Monti Sibillini, morto un giovane escursionista: caduto in un crepaccio insieme a un compagno
2 Minuti di Lettura
Sabato 25 Settembre 2021, 21:14

Un giovane escursionista è morto oggi nelle Gole dell'Infernaccio sui Monti Sibillini, in provincia di Fermo. Il ragazzo è stato rinvenuto senza vita dai vigili del fuoco intervenuti per recuperare due persone cadute in un crepaccio. «Soccorso e trasportato a valle insieme al Soccorso Alpino un ragazzo, mentre il secondo ragazzo è stato recuperato purtroppo privo di vita», scrivono in un tweet i vigili del fuoco.

Giovanni Anziutti, trovato morto l'alpinista scomparso sul Crodon di Giaf: si è rotto l'ancoraggio

Morto giovane escursionista, la ricostruzione

Le squadre di terra del Soccorso Alpino e Speleologico di Macerata e Montefortino, insieme all'elisoccorso Icaro 02, hanno recuperato il corpo del giovane escursionista, deceduto dopo una caduta di oltre 100 metri dalla cresta che sale a Pizzo Berro nel cuore del Parco dei Monti Sibillini, tra le province di Macerata, Ascoli Piceno e Fermo. Il corpo si è fermato alla base della parete in una zona molto impervia. Le squadre di terra hanno inoltre recuperato un altro escursionista che era in compagnia della vittima, riconducendolo fino all'auto a Frontignano di Ussita (Macerata). Alle operazioni erano presenti anche i vigili del fuoco di Amandola (Fermo), a Frontignano presenti anche i carabinieri. La vittima aveva 30 anni ed era di Fabriano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA