Monte Rosa, alpinista muore mentre fa snowboard: recuperato il corpo

Monte Rosa, alpinista muore mentre fa snowboard: recuperato il corpo
3 Minuti di Lettura
Venerdì 28 Maggio 2021, 16:54

Un alpinista è morto precipitando dalla parete est del Monte Rosa mentre stava scendendo con lo snowboard. Il corpo è stato recuperato dai tecnici del Soccorso Alpino: si trovava sepolto sotto un cumulo di neve, a quota 2.800 metri. Il cadavere è stato individuato ed è stato trasferito a Macugnaga. Un secondo alpinista di 37 anni che avrebbe lanciato l'allarme, è stato invece recuperato. 

<h2>Difficili i soccorsi</h2>

L'incidente è accaduto a quota 4000 metri: l'uomo si stava calando con la corda quando è precipitato nel vuoto verso le 11 del mattino. Stando ad una prima ricostruzione, la vittima si stava calando con la corda, poco più tardi l'elicottero dell'elisoccorso ha perlustrato la parete senza trovare l'alpinista ma ha recuperato il suo compagno, illeso. Sull'elicottero è stato imbarcato un secondo tecnico del Soccorso alpino ed è iniziata una ricognizione della montagna dall'alto poichè la zona non ha consentito l'intervento dei tecnici a terra.

Casperia, muore allevatore di 68 anni

 

Il recupero del corpo

Il corpo dell'alpinista è stato individuato da 3 tecnici del Soccorso Alpino a bordo dell'eliambulanza dell'Elisoccorso Piemontese che si sono successivamente occupati del suo recupero e del trasferimento nella vicina Macugnaga dove è stato consegnato ai Carabinieri di Bannio Anzino per le operazioni di Polizia Giudiziaria. La vittima era di Novara e aveva 32 anni.

“Terminillo Clean Up Day”, una domenica all'insegna dell’escursionismo e dell’ecologia

© RIPRODUZIONE RISERVATA