Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Monte Bianco, cauzione da 15 mila euro per le scalate: «Copriranno costo soccorsi e spese di sepoltura»

«È inaccettabile - si legge nell'ordinanza del sindaco di Saint-Gervais - che sia il contribuente francese a pagare questi costi»

Monte Bianco, cauzione da 15 mila euro per le scalate: «Copriranno costo soccorsi e spese di sepoltura»
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 3 Agosto 2022, 16:06 - Ultimo aggiornamento: 4 Agosto, 16:28

Raymond Chapuy, sindaco di Saint-Gervais, comune francese su cui si trova l'itinerario di salita del Monte Bianco, ha stabilito con un'ordinanza che chi vorrà scalare la vetta dovrà versare una cauzione da 15 mila euro, di cui 10 mila euro pari «al costo medio dei soccorsi» e 5 mila euro per «le spese di sepoltura della vittima». Ciò a causa del fatto che decine di «pseudo alpinisti» ignorano la raccomandazione di non scalare il Monte lungo la via normale francese dal rifugio del Gouter a causa delle importanti cadute di pietre legate alla siccità. «È inaccettabile - scrive il primo cittadino - che sia il contribuente francese a pagare questi costi».

Base jumper muore sul Monte Bianco, ritrovato a 2600 metri d'altezza

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA