Dramma nella casa del sindaco: suicida la moglie, aveva 35 anni

Lunedì 11 Febbraio 2019
SAN BARTOLOMEO IN GALDO - Si toglie la vita impiccandosi nella sua abitazione a 35 anni. Una tragedia, quella accaduta a San Bartolomeo, che ha segnato profondamente due famiglie. Quella della donna Giuseppina Cilenti, stimato medico, e del marito, Carmine Agostinelli, sindaco di San Bartolomeo, che nel rientrare a casa la sera di sabato, ha fatto l'agghiacciante scoperta. L'uomo ha subito dato l'allarme avvertendo familiari e i carabinieri, che immediatamente accorsi hanno avvisato il giudice per la procedura di rito trattandosi di suicidio.

La notizia ha fatto subito il giro del comprensorio suscitando stupore e dolore. Tante le ipotesi che si avanzano tra i capannelli di piazza, soprattutto per dare un senso all'estremo gesto. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma