Milano, a piedi di notte sulla tangenziale Est: 20enne travolto da più auto e ucciso

Il giovane, soccorso, è morto dopo il trasporto in ospedale

Milano, a piedi di notte sulla tangenziale Est: travolto da più auto e ucciso a 20 anni
3 Minuti di Lettura
Domenica 21 Novembre 2021, 13:08 - Ultimo aggiornamento: 18:06

Tragedia nella notte sulla Tangenziale Est di Milano. Un giovane che stava camminando sulla carreggiata, al buio, è stato travolto dai veicoli in transito ed è morto poco dopo, in ospedale, per le gravissime ferite riportate. A dare l'allarme, verso le 3 e mezza, è stato un automobilista, uno di quelli che hanno assistito alla scena dell'investimento. Il 118 e la Polizia Stradale sono corsi sul posto, ma quando l'ambulanza è arrivata, per il ragazzo - Isac Beriani, di appena 20 anni, origini nordafricane ma da lunghissimo tempo in Italia - non c'era molto da fare, tranne trasportarlo con la massima urgenza in ospedale dopo averlo stabilizzato per quanto possibile. Il ferito infatti ha riportato un gravissimo politrauma a capo, tronco e arti, ed è stato dichiarato morto poco dopo essere giunto alla clinica Città Studi.

Ragazzo di 14 anni in coma dopo lo schianto contro un muro: era sull'auto rubata al padre da amico 15enne ubriaco

Travolto da più auto e ucciso a 20 anni

L'investimento è avvenuto nel tratto tra le uscite Camm e Forlanini, in direzione nord, verso l'autostrada A4. Isac è stato forse travolto più volte, dopo che un'auto se l'è trovato davanti e ha impattato per prima contro di lui. Il conducente avrebbe riferito di non essere riuscito a evitarlo, e adesso rischia l'accusa di omicidio stradale. La Polizia stradale, dopo i rilievi, cercherà di ricostruire non solo la dinamica dei fatti ma anche i motivi per cui si trovasse in autostrada a vagare. Nel tratto interessato non sono state trovate vetture ferme e quindi è da escludere che fosse il conducente di un'auto in panne in cerca d'aiuto.

Lui era stato notato camminare insieme a un altro nei minuti prima della tragedia, come hanno segnalato alcuni automobilisti. Il pm di turno, Francesco De Tommasi, ha deciso di disporre l'autopsia, che probabilmente verrà effettuata domani o martedì, e il sequestro della prima macchina investitrice, e nelle prossime ore aprirà un fascicolo per omicidio colposo. Già dall'esame tossicologico, comunque, potranno chiarirsi i primi dubbi e si saprà con certezza se il ragazzo era sotto l'effetto di alcol o droghe. Altri, molto probabilmente, potranno fugarli i genitori, due stranieri regolarmente in Italia da moltissimi anni, entrambi lavoratori, residenti nel capoluogo lombardo. Le indagini sono a cura della sezione Milano Ovest della Polizia stradale di Milano. Solo lo scorso 24 ottobre, sulla tangenziale Ovest è morto un 24enne: dopo un incidente era stato estratto incosciente dall'auto da due amici che erano con lui e che l'hanno appoggiato sulla carreggiata dove lo ha travolto una macchina che stava passando

© RIPRODUZIONE RISERVATA