Ragazzi disabili cadono nel Naviglio: recuperato un cadavere

Venerdì 28 Giugno 2019
Due ragazzi disabili sono caduti attorno alle 11 nel Naviglio Pavese, all'altezza di Cassinetta di Lugagnano (Milano), durante una passeggiata assieme a due accompagnatori di una comunità. Un 27enne è stato recuperato poco dopo ed è stato trasportato in elisoccorso all'ospedale San Raffaele in grave condizioni. I ragazzi erano a bordo di carrozzine a tre ruote, da accertare la dinamica dell'incidente.

È stato trovato e recuperato il cadavere del disabile di 31 anni che questa mattina è caduto nel Naviglio Grande mentre percorreva su una carrozzina a tre ruote la pista ciclabile all'altezza di Cassinetta di Lugagnano (Milano). L'uomo era ancora legato con la cintura di sicurezza al mezzo col quale è finito in acqua dopo aver urtato una carrozzina dello stesso tipo guidata da un coetaneo (e non un 27enne come riferito in un primo momento dai soccorritori).


I due uomini erano in gita con un gruppo di altri ospiti del centro diurno disabili di Macherio e due accompagnatori. L'altro 31enne è riuscito a liberarsi dalla cintura ed è riemerso dopo essere rimasto per alcuni secondi sott'acqua, al momento è in ospedale in condizioni gravi. Non c'è stato nulla da fare per il suo coetaneo, individuato dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso poco prima del ponte di Cassinetta e recuperato dai vigili del fuoco.
  Ultimo aggiornamento: 15:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Eeeee Macarena!»: la foto che mostra quanto è complicato vivere a Roma

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma