Milano, «non affitto ai meridionali», la signora si vanta al telefono: «Sono una razzista al 100%»: gli audio pubblicati su Fb

Venerdì 13 Settembre 2019 di Veronica Cursi
26

Voleva raggiungere la sua compagna a Milano, aveva trovato una casetta bellissima in affitto e se ne era innamorata. Tutto perfetto, contratto firmato, fino a quando qualche settimana prima del trasferimento improvvisamente va tutto all'aria. Il motivo? Lei è una ragazza di Foggia e la signora che mette a disposizione casa «non affitta ai meridionali». A denunciare l'accaduto è la fidanzata Laura che - a riprova di quanto successo - pubblica su Facebook nome e cognome della proprietaria dell'appartamento e gli audio vocali scambiati con la sua ragazza.«Io sono leghista al 100% - dice la signora con una certa fierezza - Per me i meridionali sono meridionali anche nel 4000, non solo nel 2000, per me i meridionali, i neri i rom sono tutti uguali. Guardi… se vuole comprarsi la casa se la compra, quello che conta è ciò che c’è scritto sulla carta d’identità e io da lombarda e di Salvini la penso così… è una cosa che son venuto a sapere io, che lei è meridionale. Io sono razzista e per me mi va benissimo e quello che pensa lei a me non me ne frega un ca...».

Padova, tornano gli annunci razzisti: «Non si affitta ai meridionali, specialmente napoletani e siciliani»

Non ancora soddisfatta, in un secondo audio, la signora rincara la dose: «Scriva sotto il post la signora è una salviniana, il suo capitano è Salvini, da quando c’era ancora Bossi la signora era in prima linea: ecco le leghiste cosa fanno, scriva pure, lo dica pure e metta anche questo: che sono felicissima di essere una leghista. Lo scriva pure e lo pubblichi pure, perché tanto non ho vergogna».
Laura ha deciso di denunciare l'accaduto specificando che «la conversazione, il numero, il nome e il cognome della signora, tutte le email con la bozza di contratto ci sono e daremo tutto questo a chi di competenza».

 

Ultimo aggiornamento: 14 Settembre, 14:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma