MIGRANTI

Migranti, in Sardegna sbarcati 88 algerini. La Mare Jonio salva 43 naufraghi

Lunedì 29 Giugno 2020
5
Migranti, nuovi sbarchi in Sardegna: in un giorno arrivati 88 algerini

Non si fermano gli sbarchi di migranti in Sardegna. Nelle ultime 24 ore sono arrivati 88 algerini, tra i quali una donna. Dopo i 19 rintracciati ieri mentre si allontanavano dalla spiaggia di Porto Pino, nel Comune di S.Anna Arresi, gli sbarchi in serata si sono susseguiti uno dopo l'altro, sempre sulla costa sud occidentale. Intorno alle 21, 30 a Domus De Maria i carabinieri hanno bloccato nei pressi di due spiagge 22 algerini. Quasi contemporaneamente a Porto Pino e Teulada i militari dell'Arma rintracciavano altri 33 migranti, tra i quali una donna. Alcune ore dopo una motovedetta della Guardia di finanza ha intercettato al largo di Capo Teulada un barchino in legno di 5 metri con a bordo 14 algerini. I migranti sono stati fatti sbarcare al porto di Sant'Antioco. Le ricerche hanno impegnato i carabinieri sino all'alba. Dopo le visite mediche, sono stati tutti trasferiti al centro di prima accoglienza di Monastir dove il personale dell'Ufficio stranieri della Questura si è occupato delle operazioni di identificazione. Sono attualmente in quarantena

IL SALVATAGGIO
Questa mattina alle 6.20 la Mare Jonio ha soccorso 43 persone, tra cui donne e minori, a circa 40 miglia a Nord di Zuara, in Libia. «Erano a bordo di un'imbarcazione piena d'acqua e sovraccarica, a rischio di affondare. Adesso sono sani e salvi sulla nostra nave. Benvenuti!», informa Mediterranea saving humans su twitter.

IL NAUFRAGIO
Nuovo naufragio di un barcone carico di migranti nel Mar Egeo. La Turchia dà notizia del salvataggio da parte della Guardia Costiera di 35 migranti che erano a bordo di un barcone che ha fatto naufragio al largo del distretto di Ayvalik, nella provincia di Balikesir. Secondo fonti della sicurezza citate dall'agenzia ufficiale Anadolu, proseguono le operazioni alla ricerca di almeno quattro dispersi.

Migranti, 28 positivi al Covid su nave Moby a Porto Empedocle. Il sindaco: rischiamo epidemia. Viminale: sicurezza garantita

Migranti, l'Italia pressa la Ue: «Ventimila pronti a partire dalla Libia»

Lampedusa, imballata la Porta d'Europa. La rivendicazione: stop migranti, vogliamo turismo

ALLARME IN SARDEGNA
«A Portopino è avvenuto un clamoroso sbarco di circa quindici migranti algerini, poi seguito da altri sbarchi fino ad un totale di 45 persone. L'arrivo nel porticciolo di fronte alla baia è avvenuto alla presenza di tantissimi bagnanti che hanno assistito alla scena in diretta. È assurdo che nemmeno al tempo del Covid il Governo controlli e blocchi gli sbarchi degli algerini», sostiene il capogruppo di Fdi in Commissione Difesa, Salvatore Deidda che tra mercoledì e giovedì scorso, nell'aula della Camera ha chiesto l'informativa urgente del ministro degli Interni sulla situazione sbarchi.

«Gli sbarchi di migranti provenienti dall'Algeria sulle coste sarde sono un pericolo per la sicurezza e la salute: con il suo immobilismo il Governo si assume una gravissima responsabilità», afferma Ugo Cappellacci, deputato e coordinatore regionale di Forza Italia-Sardegna. «Sulla questione sicurezza - evidenzia Cappellacci - sia i servizi segreti che Frontex hanno esposto in maniera eloquente la situazione; per quanto riguarda la salute pubblica, gli arrivi di soggetti positivi al Covid 19 rappresentano un pericolo per un'isola che, sostenendo un costo altissimo sul piano economico e sociale, sta tentando di uscire dall'incubo».

 

 

 

Ultimo aggiornamento: 13:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA