Meteo, in arrivo ondata di caldo con picchi di 45 gradi. E il weekend sarà ancora più bollente

Meteo, in arrivo ondata di caldo con picchi di 45 gradi: ecco cosa succede
3 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Giugno 2021, 12:43 - Ultimo aggiornamento: 22 Giugno, 10:04

Comincia oggi l'estate, con il solstizio che è scattato alle 5.31 del mattino. E inizia anche il caldo. Ma non è un'ondata di calore comune. Le temperature diventeranno incandescenti e al Sud, in particolare in Sicilia, si raggiungeranno anche i 45 gradi. Da venerdì 25 giugno la situazione migliorerà: per il prossimo weekend le previsioni indicano precipitazioni, anche se poche, su Val d’Aosta e alto Piemonte. Mentre nel Lazio è previsto soleggiato.

Solstizio d'estate, la giornata più lunga dell'anno: significato, riti e perché si festeggia oggi

Caldo, cosa succede

È l’azione dell’anticiclone africano che sta determinando questa ondata di caldo. Picchi di 42 e 40 gradi si raggiungeranno in Sicilia, come a Siracusa, e sul Gargano, a Foggia. Ma nei giorni successivi il caldo aumenterà. Punte di 36 gradi si toccheranno al Nord in Lombardia e Veneto (Mantova e Verona), 37 gradi in Emilia (Bologna e Ferrara). Al Centro, invece, sono previsti 39 gradi sulle Marche (Macerata), 37-38 gradi su Toscana e Umbria (Firenze e Perugia). Mentre il Sud, nel weekend, sarà ancora più bollente: in Sicilia sono attesi 45 gradi a Siracusa, 40 gradi in Calabria a Catanzaro e in Puglia 42-44 gradi tra Foggia e Bari.

Estate 2021, low cost addio: le compagnie aeree rincarano su bagagli e check-in

Le temperature si manterrano sopra a 30 gradi a Roma (in cui ne sono previsti 34), ma anche in molte città venete, lombarde e sarde. L'anticiclone africano, anche negli scorsi anni, è arrivato sul nostro Paese e ha stazionato per lunghi periodi. È per questo che il clima è così torrido. Ma se anche ci dovessero essere settimane bollenti, quest'anno l'estate si alternerà con l'aria fresca e rovesci. E non solo per il mese di giugno, ma anche a luglio e ad agosto. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA