METEO

Meteo, allerta Italia. «Sbalzi anomali, questo freddo conferma il surriscaldamento»

Domenica 12 Maggio 2019
3
Meteo, allerta meteorologi: «Sbalzi anomali, questo freddo conferma il surriscaldamento»

Meteo, è una strana primavera con episodi anomali rispetto al passato. Lo dimostra la neve a quote basse, come gli episodi estremi di grandinate che hanno portato alla sospensione del traffico aereo a Malpensa. A spiegarela situazione all'AdnKronos è il meteorologo Andrea Giuliacci, commentando i diffusi episodi che in Italia hanno fatto registrare persino vittime: «È normale che in primavera ci siano improvvisi cambiamenti delle condizioni atmosferiche che di volta in volta puntino verso l'estate che sta arrivando o verso l'inverno che è passato; ciò che è anomalo è il fatto che gli sbalzi registrati in questi giorni siano stati insolitamente marcati, ad esempio con nevicate anche a quote molto basse».

Maltempo, due morti nel Bresciano: travolti da alberi


Malpensa in tilt sabato per la grandine

«Cosa c'è di anomalo? Il fatto che anche questa normale variabilità primaverile si stia estremizzando, diventando più marcata, più forte rispetto agli anni passati. Questo è pur sempre un effetto dei cambiamenti climatici - afferma Giuliacci - chi parla del freddo attuale quasi per negare o quanto meno minimizzare il surriscaldamento del pianeta, sbaglia: il fenomeno è planetario e non esclude di volta in volta che ci siano zone e periodi in cui faccia più freddo del solito».

Milano, forte grandinata manda Malpensa in tilt: la pista imbiancata

In ogni caso, osserva il meteorologo, «sono comunque molte di più le zone del pianeta in cui fa insolitamente più caldo. Anche in Italia, i periodi in cui fa più caldo della media sono molto più numerosi di quelli come l'attuale in cui sta facendo più freddo rispetto al solito. Quanto alle piogge, fanno parte del clima primaverile e in tal senso non ci sono buone notizie per gli italiani, visto che il clima rimarrà instabile e l'alta pressione si terrà lontana dall'Italia e all'inizio della settimana vi saranno forti temporali: dal nord-est fino al sud, specie sul versante adriatico. Ma la primavera sarà variabile, compreso un primo assaggio di caldo estivo».

Ultimo aggiornamento: 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma