Meteo, allagamenti in Campania: salvate 4 persone in un'auto ad Ercolano

Meteo, allagamenti in Campania: salvate 4 persone in un'auto ad Ercolano
3 Minuti di Lettura
Domenica 7 Ottobre 2018, 13:17

La Protezione civile della Campania, considerata l’evoluzione del quadro meteo, le condizioni di instabilità e la perturbazione ancora in atto sul territorio regionale, ieri sera ha prorogato di altre 24 ore l’allerta meteo ancora in atto. Fino alle 21 di questa sera vige la criticità idrogeologica di colore Giallo per piogge e temporali, anche di forte intensità e velocità di evoluzione. Acquazzoni su tutta la regione e anche a Napoli. Via Posillipo, come mostra il video, sembra un fiume in piena.
 


Auto intrappolate. Attimi di panico, la scorsa notte, per quattro persone intrappolate in auto all'uscita dell'autostrada Ercolano Scavi a causa del violento nubifragio abbattutosi su Napoli e provincia. Solo il soccorso tempestivo di un imprenditore di Ercolano, Ciro Santoro, con una esperienza pregressa nella Protezione Civile ha evitato che potesse accadere il peggio. A raccontarlo è proprio lui in un post su facebook. Tutto è accaduto intorno alla mezzanotte quando Santoro all'uscita dell'autostrada si accorge di una 'Puntò bloccata in curva a causa della violenta pioggia. Dopo aver messo in sicurezza la sua auto, si avvicina all'abitacolo nonostante la pioggia battente che saliva fino a raggiungere i finestrini, e lì dentro scorge quattro persone in preda al panico. La portiera per fortuna si apre e lui riesce a mettere in sicurezza le quattro persone (due ercolanesi, un tedesco e un ercolanese residente all'estero) che vengono fatte accomodare nella sua auto. Racconta: «Ho fermato due camionette della Polizia ed insieme ci siamo attivati per il recupero dell'auto e la messa in sicurezza del tratto insieme agli operatori dell'autostrada».

Una bomba d’acqua in queste ore ha provocato danni sul territorio di Ercolano dove si è resa necessaria la chiusura di alcune strade: via Marittima, corso Umberto, traversa Ferrara e una parte di via Doglie. Grande lavoro per il personale dell’Ufficio Tecnico e Vigili urbani insieme ai Vigili del Fuoco su tutto il territorio, in particolare nelle zone maggiormente colpite dalle piogge. Alla sede della Protezione Civile locale sono giunte diverse segnalazioni di allagamenti di garage e scantinati. «È in atto uno sforzo enorme per mettere in sicurezza la città e le zone maggiormente colpite dal maltempo» dice il sindaco Ciro Buonajuto che ha partecipato ai sopralluoghi. «A metà settembre sono state ripulite tutte le caditoie comunali, ma come dimostrano i danni registrati in tutta Italia - spiega il primo cittadino - le vecchie infrastrutture non riescono a far fronte a queste vere e proprie bombe d’acqua che sono sempre più frequenti. È compito nostro migliorare le infrastrutture, ma è anche compito dei cittadini effettuare la corretta manutenzione delle proprietà private». Nella maggior parte dei casi, infatti, i danni si sono verificati in aree private. «Ora l’obiettivo principale è ripristinare le condizioni di sicurezza e rimuovere tutti gli ostacoli per garantire ovunque la viabilità - aggiunge - Da domani partiranno le ordinanze per intimare i proprietari a mettere in sicurezza muri, cancelli e balconi delle proprietà private e risarcire eventuali danni provocati a persone e cose». Questa mattina, a causa delle condizioni meteo avverse, è stata annullata la gara podistica “Corri Ercolano”. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA