Rovista nel cassonetto dei vestiti a Mestre, giovane si sporge troppo e muore stritolato

Il ragazzo è finito all'interno, restano così incastrato con la testa nel macchinario

Rovista nel cassonetto dei vestiti a Mestre, giovane si sporge troppo e muore stritolato
1 Minuto di Lettura
Sabato 14 Maggio 2022, 14:11 - Ultimo aggiornamento: 16 Maggio, 11:43

Dramma a Mestre: alle 0.30 della scorsa notte un giovane è morto stritolato in un cassonetto per la raccolta di vestiti usati in via Spalti 51. Il giovane, di origini cecene, stava rovistando tra gli abiti quando si è sporto troppo verso l'interno finendo incastrato con la testa nel macchinario.

Rifiuti, inchiesta a Roma sulla raccolta che non c'è

Sbandati, rifiuti e abbandono: c'era una volta piazzale Clodio

A quel punto è scattata la trappola mortale. Per aprire il cassonetto i Vigili del fuoco hanno dovuto usare le cesoie. A dare l’allarme un passante. Sul posto anche la Polizia.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA