Meningite fulminante, muore barista 27enne: si era presentata in ospedale a Genova con febbre alta

Martedì 19 Novembre 2019
Genova, Ilaria Caccia morta di meningite fulminante: la barista 27enne si era presentata al pronto soccorso con febbre alta

Ilaria Caccia, la giovane barista 27enne di Genova, è morta a causa di una meningite fulminateLa ragazza,  che gestiva insieme al padre la Passeggiata Librocaffè in via Santa Croce, nel centro storico della città, si era presentata lunedì scorso al pronto soccorso dell'ospedale San Martino con mal di testa e febbre alta, che erano cominciati solo il giorno prima. Ilaria pensava a una banalissima influenza, ma dopo poche ore di ricovero ne è stato dichiarato il decesso a causa d'una sepsi meningococcica. Il batterio meningococco si era oramai diffuso in tutto il corpo attravreso il sangue provocandole un terribile “shock settico”. Si tratta di «decorsi rapidissimi, e sono casi rari», ha spiegato Matteo Bassetti, primario di infettivologia. Una infezione letale, dunque, che non le ha lasciato scampo. 

Va a letto con il mal di testa, studentessa trovata morta nel letto dalla mamma: meningite fulminante


«Era una ragazza riservata – ha detto al Secolo XIX Antonella Davite, ex presidente del Civ Sarzano e Sant’Agostino  - Siamo molto dispiaciuti per la sua famiglia. Fabio, suo papà, è un amico. Così come suo fratello, che con i figli gestisce la creperia di stradone Sant’Agostino. Questa tragedia colpisce tutta la comunità». Intanto, si è subito attivata la procedura di profilassi per chi era stato a contatto con lei. Quel sabato, infatti, Ilaria aveva partecipato a una festa nella parrocchia in via Padre Semeria dopo una recita. È per questo che l'Asl si sta pertanto mettendo in contatto con le persone che erano presenti per avviare la procedura.

Meningite, due donne colpite a Ostia: immediatamente trasferite allo Spallanzani di Roma

«Di fronte all'ineluttabilità di alcuni fatti solo la vicinanza può dare un senso al grande dolore, cui sono profondamente partecipe – ha detto l’assessore regionale alla Sanità, Sonia Viale – Allo stesso tempo, alla luce di indicazioni puntuali da parte della commissione vaccini regionale coordinata da Alisa e in linea con il piano nazionale e regionale di prevenzione vaccinale, abbiamo provveduto come Giunta Regionale a mettere a disposizione, martedì scorso, le risorse necessarie per un programma straordinario per implementare tra gli adolescenti la copertura vaccinale contro il meningococco. Il programma potrà essere attivato a breve per aumentare la protezione della popolazione ligure». I funerali della ragazza saranno celebrati domani mattina alle 10 nella chiesa di Gesù Adolescente in via Padre Semeria, a San Martino.

Ultimo aggiornamento: 17:24 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma