Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Matera, tenta il suicidio durante il viaggio di nozze dopo un litigio col marito: polizia la ferma sul ciglio del burrone

La giovane donna è stata messa in salvo grazie al tempestivo intervento dei poliziotti, che l'hanno vista per caso

Matera, sposa tenta il suicidio dopo un litigio col marito: la polizia la ferma sul ciglio del burrone
2 Minuti di Lettura
Sabato 2 Aprile 2022, 09:26 - Ultimo aggiornamento: 3 Aprile, 19:35

Un viaggio che difficilmente dimenticherà, doveva essere il più bello della sua vita e stava per trasformarsi in tragedia. Una sposa in viaggio di nozze a Matera ha tentato il suicidio. Nella notte tra il 28 e il 29 marzo scorso, gli agenti - secondo quanto reso noto dalla Questura - sono intervenuti in piazza San Pietro Caveoso, nei pressi di un parapetto in ferro: la donna ha raccontato loro di aver pensato al suicidio dopo un litigio con il marito. 

 

I poliziotti si sono accorti per caso della donna, mentre effettuavano il giro di pattuglia lungo via Madonna delle Virtù nel Rione Sassi. Alzando gli occhi, si sono accorti della sposa, pericolosamente in bilico sul parapetto, già noto per essere stato usato per altri tragici sucidi. Grazie all'intervento tempestivo sono riusciti a metterla in salvo. La donna, dopo essersi ripresa dallo choc e aver preso coscienza della gravità del suo comportamento, ha ringraziato i poliziotti.

Roma, «Ogni giorno tre ragazzi tentano il suicidio». L'allarme dei pompieri

© RIPRODUZIONE RISERVATA