Castelvetrano, strangola la moglie e si uccide: i corpi trovati uno sopra l'altro. La coppia si stava separando

Venerdì 15 Marzo 2019
Strangola la moglie nel letto e si uccide: i corpi trovati uno sopra l'altro. La coppia si stava separando

Ha strangolato la moglie Rosalia Lagumina nel letto in casa, poi, Gino Damiani si è ucciso con un coltello e il suo corpo è stato trovato sopra quello della donna. Questa la prima ricostruzione dei carabinieri in relazione alla coppia trovata morta nella loro casa di via Alcide De Gasperi a Castelvetrano, in provincia di Trapani. La scoperta è stata fatta dopo che i vigili del fuoco, su richiesta dei carabinieri, sono intervenuti per aprire la porta della casa.

Uccise la compagna Jenny a coltellate, il giudice dimezza la pena: «Era deluso e disperato»

Uccide la moglie che lo aveva lasciato buttandola da un ponte legata a un blocco di cemento

La tragedia è avvenuta stamani intorno alle 10. I coniugi erano uno sopra l'altro, vicino a loro delle tracce di sangue. L'autopsia potrà chiarire ulteriori particolari sul decesso della coppia. L'ipotesi più avvalorata dai carabinieri è, dunque, quella di un omicidio-suicidio.
 


Erano in fase di separazione Rosalia Lagumina, casalinga, di 48 anni e Luigi Damiani, idraulico di 60 anni, i coniugi trovati morti. I due avevano due figli maggiorenni. Al momento non si esclude che possa trattarsi di un omicidio - suicidio e si attendono i carabinieri del nucleo investigativo di Trapani che dovranno accertare anche le cause del decesso.

Femminicidi, Bonafede: spero unanimità per "codice rosso". «Non si tratta di stare a vedere le singole sentenze, il problema vero è che sulla violenza di genere c'è un degrado, ogni giorno un fatto nuovo, una degenerazione culturale gravissima: il questa situazione il legislatore deve mettere mano alla legge e faccio appello a che la riforma 'Codice rossò sia approvata all'unanimità». Lo ha detto il Guardasigilli Alfonso Bonafede parlando in Cassazione a margine della presentazione del 'Bilancio di responsabilità sociale' che ha illustrato l'attività della Procura generale della Cassazione guidata da Riccardo Fuzio.

Ultimo aggiornamento: 17:44 © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma