Maltempo a Taranto, uragano abbatte alberi e muri: strade come fiumi

Lunedì 11 Novembre 2019 di Maurizio TARANTINO
Maltempo a Taranto, uragano abbatte alberi e muri: strade come fiumi

Ospedali allagati, strade bloccate dalla caduta di alberi - inaccessibile la litoranea che da Santa Cesarea Terme conduce a Castro - e poi la pioggia, che sferza tutto il Sud della Puglia rallentando la circolazione e provocando danni la cui conta è appena iniziata. Da Spongano a Scorrano, da Porto Cesareo a Gallipoli, distrutte aziende agricole e maneggi, auto colpite dalla caduta di alberi imponenti e pali della luce.

Maltempo, Matera allagata, le strade diventano fiumi di fango che invadono gli storici Sassi

Il Ciclone Mediterraneo ha iniziato a sferzare il Salento e il Sud della Puglia già nella notte con venti da uragano che stanno rinforzando, onde alte, mareggiate devastanti e piogge alluvionali. In Puglia l'allerta è arancione. Preoccupano i forti venti di scirocco: raggiungeranno i 150km/h sul Golfo di Taranto, sin dal largo del mare Jonio, provocando mareggiate distruttive tra Puglia e Basilicata all’alba. Si segnalano già alberi caduti lungo la Nardò-Avetrana, sulla strada cittadina di Lecce via Aldo Moro, che porta a Settelacquare, e poi a Felline, Sogliano e Maglie. Il vento ha distrutto il palazzetto dello sport a Spongano, mentre la prefettura ha provveduto a convocare il centro di coordinamento della Protezione civile. 
 

 

Scuole di ogni ordine e grado chiuse a Lecce, Taranto e a Brindisi. Resteranno chiuse anche le sedi di Unisalento. La decisione in relazione al bollettino della Protezione Civile Regionale che ha diramato l’allerta arancione per temporali e vento a partire dalla serata di oggi e per tutta la giornata di domani. Sono infatti attese precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale. Sono previsti anche venti di burrasca con rinforzi dai quadranti sudorientale.

Allerta arancione anche in provincia, dove sono rimaste chiuse le scuole di Copertino, Leverano, Porto Cesareo, Novoli, Carmiano, Monteroni, San Donato, Galugnano, Lizzanello, Galatone, Galatina, Campi, Guagnano, Salice, Surbo, Trepuzzi, Squinzano, Melendugno, Vernole, Calimera, Martignano, Zollino, Cutrofiano, Sogliano, Sternatia, Corigliano, Alliste, Parabita, Aradeo, Melissano, Poggiardo, Ortelle, Spongano, Ruffano, Supersano, Surano, Racale, Taviano, Uggiano, Morciano e Tricase,  Maglie, Botrugno, Nociglia, San Cassiano, Muro Lecese, Sogliano e Otranto, Soleto, Taurisano, Salve, Miggiano, Montesano Salentino, Corsano e Alessano.

Meteo, Venezia sott'acqua, a Matera fiumi di fango. Sulle Dolomiti è inverno

Per il momento restano aperte le scuole a Nardò, Gallipoli, Casarano, Ugento, Tuglie, Cursi, Muro Leccese, Bagnolo, Cannole, Palmariggi e Giurdignano.

In seguito all’Allerta arancione idrogeologica per temporali e forte vento diramata con l’ultimo bollettino dalla Protezione civile, il sindaco di Lecce ha disposto cautelativamente la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e dei parchi pubblici sul territorio comunale per la giornata di domani, martedì 12 novembre.
A Taranto oltre la chiusura delle scuole per domani e la fase operativa di preallarme, il sindaco ha ordinato l’attivazione del Centro Operativo Comunale presso il Comando di Polizia Locale.
Sono state allertate le ditte per il pronto intervento in caso di emergenza.

 

 

Ultimo aggiornamento: 12 Novembre, 14:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sturni, Stefàno e Frongia: la corsa nel M5S che verrà

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma