MALTEMPO

Maltempo, nubifragio a Milano: esondato il fiume Seveso, sottopassi allagati e caos treni

Venerdì 24 Luglio 2020
1
Maltempo, bomba d'acqua su Milano: esondato il fiume Seveso

Emergenza maltempo a Milano oggi, 24 luglio. Una forte bomba d'acqua si è abbattuta nelle prime ore del mattino sul capoluogo lombardo. Molte le chiamate ai vigili del fuoco per sottopassi allagati e altri allagamenti, in particolare nella zona Nord, a Sesto San Giovanni e Cinisello Balsamo. L'esondazione del Seveso e del Lambro è terminata alle 9.20. Lo scrive l'assessore comunale alla Mobilità Marco Granelli su Facebook. «Altri temporali in arrivo. Ora AMSA inizia pulizia», scrive l'assessore. 

LEGGI ANCHE Allarme bombe d'acqua, Coldiretti: «Aumentate del 22% dall'inizio dell'anno»
 

Le esondazioni avevano creato problemi di circolazione nella zona Nord Est, nella zona di viale Zara, Niguarda e viale Sarca. Diversi gli allagamenti registrati, anche in altre parti della città. La circolazione dei treni è bloccata fra le stazioni di Milano Bovisa e Cadorna a causa di danni creati dal maltempo all'infrastruttura all'altezza di Milano Domodossola. Il sito di Trenord spiega che è in corso l'intervento dei tecnici di Ferrovienord.

Oltre a piogge molto intense, si sono verificate questa mattina anche forti grandinate nella zona di Milano, in particolare nei Comuni della cintura a Nord della città. A Bresso la grandine era talmente grossa da aver causato danni alle auto parcheggiata e a tutto ciò che si trovava all'esterno inclusi armadietti e pattumiere in plastica sui balconi.  


A causa del nubifragio che ha investito Milano, si sono verificati blackout nelle zone a Nord della città. Unareti fa sapere che sono state raddoppiate e dunque sono ora 20 le squadre di intervento, dotate dell'attrezzatura necessaria per effettuare le operazioni di svuotamento delle cabine elettriche allagate, che prima di poter essere rialimentate necessitano di accurate operazioni di asciugatura della durata di alcune ore.

 

 

L'esondazione del Seveso è terminata intorno alle ore 9.20, scrive Marco Granelli, assessore comunale alla Mobilità del comune di Milano, sulla sua pagina Facebook, aggiungendo che in un'ora è, si è riversata sulla cità la quantità di pioggia che di solito cade in un mese intero. Ora sono in corso i lavori per ripristinare la viabilità nei quartieri a Nord di Milano da Isola fino a Niguarda, passando per Maggiolina, Marche, Istria, Pratocentenaro, spiega Marco Granelli. In riapertura completa al momento c'è viale Fulvio Testi e poi i lavori si sposteranno in via Arbe e in contemporanea sulla direttrice Caserta, in via Veglia e in via Suzzani I sottopassi Astesani, Leoni e Rubicone sono rimasti chiusi «solo poco tempo», precisa Granelli, «grazie ai lavori di questi mesi», mentre il sottopasso Negrotto registra difficoltà e le squadre stanno lavorando. Il fiume Lambro, dopo aver raggiunto una quota elevata a quasi 40 centimetri dall'esondazione, è sceso lentamente e i problemi stanno rientrando. Ma dalla zona Ovest, sul Ticino e su Novara, sono in arrivo ancora temporali.

Ultimo aggiornamento: 14:53 © RIPRODUZIONE RISERVATA