MALTEMPO

Maltempo, previsioni: nubifragi e burrasche di vento in arrivo, allerta nel centro nord

Giovedì 1 Ottobre 2020
Maltempo, nubifragi e burrasche di vento in arrivo: allerta nel centro nord Le previsioni

L'autunno si mostra per quello che è sempre stato: miti ottobrate e forti temporali, schiarite e maltempo. Domani è in arrivo una intensa perturbazione atlantica che aprirà una nuova fase di maltempo soprattutto al Centronord, con nubifragi e burrasche di vento. Lo fa sapere il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara. «Domani, venerdì 2 ottobre - spiega - piogge e temporali si intensificheranno tra Liguria, Piemonte, nordovest Lombardia ed Emilia occidentale, dove saranno possibili anche locali nubifragi.

Allerta meteo: la scala della gravità
 

Meteo, le previsioni

Roma, platani a rischio caduta: allarme al Mamiani e in viale delle Milizie
Lanuvio, 52enne morto infilzato nella recinzione di casa: stava controllando i danni del maltempo
Ostia, temporali e allagamenti: traffico in tilt e disagi

Piogge e rovesci avanzeranno anche su Trentino Alto Adige, Veneto e Friuli Venezia Giulia, concentrandosi però soprattutto su Alpi, Prealpi e pedemontane. Coinvolta anche la Toscana specie settentrionale, mentre sul resto del Centrosud il tempo sarà spesso asciutto. Nel frattempo i venti saranno già in netto rinforzo tra Scirocco e Libeccio, con raffiche di oltre 60-70km/h su Tirreno, Sardegna e Liguria e mareggiate sulle coste esposte».
 

 

«Sabato transiterà una forte perturbazione che porterà rovesci e temporali non solo al Nord ma anche sulle regioni del Centro» - avverte l'esperto di 3bmeteo.com - «non si escludono locali nubifragi e grandinate tra Liguria, Emilia Romagna, Triveneto, Toscana, Umbria, Marche, Lazio e Abruzzo. Gli accumuli complessivi insieme a venerdì potranno inoltre superare anche i 100-150mm su Liguria, alta Lombardia, alto Piemonte, Trentino, Prealpi venete, Friuli Venezia Giulia e Toscana nord occidentale. Domenica dopo una breve tregua iniziale altri acquazzoni e temporali bagneranno il Centronord, specie il versante tirrenico, mentre il Sud continuerà a rimanere ai margini dell'azione ciclonica. Il tutto accompagnato da venti di Libeccio e di Scirocco, con raffiche di oltre 60-70km/h al Centrosud, fino a 100km/h sull'Appennino. Le temperature infine - conclude Ferrara - saranno un continuo saliscendi con una prima impennata termica al Centrosud indotta dai venti di Scirocco, poi calo termico nel weekend soprattutto al Nord.

PIEMONTE
Allerta arancione in tre quarti del Piemonte per il maltempo, gialla nel resto della regione. Nel bollettino emesso oggi pomeriggio da Arpa (Agenzia regionale per la protezione ambientale) domani restano escluse dall'area più critica soltanto una parte delle vallate Torinesi e la Valle Po (Cuneo), e le pianure torinesi e cuneesi. Piogge molto forti sono previste in particolare, con frane ed esondazioni di fiumi, nel Canavese (Torino), nel Biellese e nel Verbano. Temporali molto forti sull'Appennino alessandrino al confine con la provincia di Genova. La quota neve, dai 2500-2600 metri di altitudine iniziali, salirà fino a 3000 nel pomeriggio di domani per poi scendere sabato a 1900-2000 metri.

TOSCANA
La sala operativa unificata della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per temporali, rischio idrogeologico, vento e mareggiate per domani, venerdì 2 ottobre, lungo tutta la costa, il nord -ovest e il sud della Toscana. Dalla mezzanotte di stasera, giovedì, e per 24ore si attendono precipitazioni e temporali sparsi anche di forte intensità nel nord ovest, in particolare in Lunigiana, con possibili colpi di vento e grandinate. Sempre domani, venerdì, dalle 12 si intensificheranno i venti da sud, sud-est e dal pomeriggio potranno esserci forti raffiche in montagna (soprattutto crinali), sull'Arcipelago, sulle zone costiere e su quelle collinari occidentali della regione. Moto ondoso in aumento. Dalla tarda mattinata di domani mare molto mosso sottocosta e agitato al largo. In serata mare fino ad agitato anche sottocosta sulle coste del grossetano.

 

Ultimo aggiornamento: 22:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA