La Madonna piange sempre di venerdì, fedeli in attesa: il caso della statuetta a Treviso

Venerdì 23 Agosto 2019
1
La Madonna piange sempre di venerdì: il caso della statuetta a Treviso

A Ponte di Piave, in provincia di Treviso, il venerdì da quattro settimane sembra non essere più un giorno qualunque. Esattamente un mese fa, venerdì 2 agosto, alcune persone dissero di aver visto delle gocce sul viso di una statuetta in gesso della Madonna. L'immagine è conservata da circa quarant'anni in parrocchia, per poi essere successivamente spostata in una cripta della chiesa di San Tommaso. E lì è stata vista. Dell'episodio non si seppe nulla. Fino al primo pomeriggio del 9 agosto, un altro venerdì.

LEGGI ANCHE Roma, la Madonna Fiumarola unisce i Circoli Lazio e Roma

Quel giorno altri parrocchiani dissero di aver visto ancora gocce sul viso dell'immagine, parlando di vere e proprie lacrime. E qui le voci cominciarono a girare, tanto da uscire dai confini della parrocchia. La notizia finì sulla stampa il giovedì successivo, era Ferragosto. Da subito l'opinione pubblica si divise. Perché accanto a chi ha considerato il fatto come un miracolo, c'è chi ha parlato di semplice condensa dovuta al periodo estivo.

 

Ultimo aggiornamento: 16:30 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, sul tram 8 l'incontro con l'assassino

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma