CORONAVIRUS

Lombardia, riaprono discoteche e calcetto: Fontana firma l'ordinanza

Venerdì 10 Luglio 2020
Lombardia, riaprono discoteche e calcetto: Fontana firma l'ordinanza

In Lombardia si torna in discoteca e a giocare a calcetto. Lo conferma la nuova ordinanza del governatore Attilio Fontana, che autorizza da sabato 11 luglio gli sport di squadra, di contatto e individuali, «solo in assenza di segni/sintomi» mentre «all'accesso della struttura», la temperatura non dovrà essere superiore a 37.5. «La misura - dice l'ordinanza - potrà essere rimodulata in funzione dell'evoluzione dello scenario epidemiologico». La Regione conferma da oggi la riapertura di discoteche e sale da ballo, già prevista nell'ordinanza del 29 giugno, ma solo negli spazi all'aperto.

LEGGI ANCHE Matrimonio con il Covid, padre della sposa positivo: tutti i 91 invitati in quarantena a Padova

In base alle linee guida del Governo condivise dalla Conferenza delle regioni, gli impianti sportivi dovranno garantire una «corretta prassi igienica individuale (ad esempio, frequente igiene delle mani con prodotti igienizzanti e la non condivisione di borracce, bottiglie, bicchieri)» e «regolare e frequente pulizia e disinfezione di aree comuni, spogliatoi, docce, servizi igienici, attrezzature e macchine utilizzate per l'esercizio fisico» mentre «tutti gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti dentro la borsa personale, anche qualora depositati negli appositi armadietti». Per ogni disciplina sportiva si rimanda poi agli indirizzi approvati dalle singole Federazioni.

Ultimo aggiornamento: 17:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA