Lite fuori dal locale: «Alessandro Sartor è morto per lo spavento», aveva 45 anni

Mercoledì 16 Ottobre 2019 di Denis Barea
1
Lite fuori dal locale: «Alessandro Sartor è morto per lo spavento», aveva 45 anni

Morto per l'agitazione e lo spavento patiti durante i momenti concitati della discussione all'esterno del Bakaro, il locale di Tovena, frazione del comune di Cison di Valmarino, in provincia di Treviso, dove lavorava. Sarebbe questa la causa del decesso di Alessandro Sartor, il barista 45enne morto di infarto la sera del 30 maggio scorso.

Roma, Chris e Stella morti in scooter: la favola spezzata del fotografo e della modella

La gita in moto con gli amici finisce in tragedia, muore a 28 anni

Un attacco di cuore che lo ha colpito mentre stava cercando di sedare una discussione all'esterno del locale. È la conclusione a cui arriva la relazione depositata dal patologo Alberto Furlanetto e consegnata nei giorni scorsi al sostituto procuratore Daniela Brunetti, il magistrato che sta conducendo le indagini su quei tragici fatti per i quali ha indagato con l'accusa di omicidio preterintenzionale i fratelli Alberto e Francesca Stella, di 31 e 26 anni, due dei figli di Raffaello Stella, patron della Stelbi Spa di Farra, azienda molto nota per essere da anni attiva nel mondo della produzione di materiale per la termoidraulica, la climatizzazione e l'idrosanitaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma