Richiamate mezzo milione di lavatrici Indesit e Hotpoint: «Rischiano di prendere fuoco»

Martedì 17 Dicembre 2019
Richiamate mezzo milione di lavatrici Indesit e Hotpoint: «Rischiano di prendere fuoco»

Mezzo milione di lavatrici Hotpoint e Indesit rischiano di prendere fuoco e sono state richiamate provocando disagi per milioni di persone nel periodo delle feste natalizie. Whirlpool ha annunciato oggi la decisione di ritirare oltre mezzo milione di lavatrici commercializzate in Gran Bretagna fra il 2014 e il 2018 sotto i marchi Hotpoint Indesit, a causa di rischi di surriscaldamento del sistema di chiusura degli oblò in grado potenzialmente di provocare incendi. Non si tratta del primo caso che coinvolge il colosso Usa degli elettrodomestici, notano i media del Regno.

Un boato nella notte: scoppia la lavatrice. In due in ospedale

Imprigionate nella mansarda in fiamme: intossicate madre e figlia

I proprietari delle oltre cinquecentomila macchine acquistate tra ottobre 2014 e febbraio 2018 rischiano che la loro lavatrice prenda fuoco coinvolgendo anche i loro appartamenti. Il consiglio è di scollegarli finché non verranno tutti richiamati. Questo processo dovrebbe svolgersi all'inizio di gennaio. Per utilizzarli ugualmente ed evitare disagi fino al prossimo anno è necessario avvalersi solamente di cicli di lavaggi a 20 gradi o inferiori.

C'è tuttavia chi teme che per completare l'operazione ci vorrà qualche mese. Secondo Whirlpool le lavatrici difettose, sono un'eredità Indesit, brand originariamente italiano acquisito nel 2014. Ma già a luglio la holding americana aveva dovuto ritirare per ragioni analoghe 500.000 suoi modelli di asciugatrice. E nel 2017 era stata chiamata in causa per l'incendio d'un congelatore che aveva innescato il micidiale rogo della Grenfell Tower di Londra. 

Ultimo aggiornamento: 21:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA