Lago di Como, motoscafo con undici turisti a bordo travolge una barca: Luca muore a 22 anni

Lago di Como, incidente tra due barche: un morto e due feriti
3 Minuti di Lettura
Venerdì 25 Giugno 2021, 18:09 - Ultimo aggiornamento: 26 Giugno, 15:39

Un ragazzo di 22 anni, Luca Fusi, è morto e due persone sono rimaste ferite in un incidente nautico sul lago di Como all'altezza del Comune di Tremezzina. Secondo le prime informazioni un motoscafo adibito al traino per lo sci nautico si è scontrato con un'altra imbarcazione. L'incidente è avvenuto al largo di Villa Balbianello a Lenno. Al momento sono in corso le operazioni di soccorso, con l'aiuto anche dell'elicottero arrivato da Bergamo.

Lago di Garda incidente, Umberto e Greta speronati nel sonno: lei ritrovata in acqua a 100 metri di profondità

Incidente sul lago di Como, chi è la vittima

Si chiamava Luca Fusi, aveva 22 anni, viveva a Guanzate (Como) ed era studente universitario il ragazzo morto nell'incidente nautico di questo pomeriggio a Tremezzina. Gli amici che erano con lui sono stati trasportati in ospedale, ma le loro condizioni non destano preoccupazioni. La ragazza belga ai comandi dell'altro motoscafo ha riferito alla polizia locale di Tremezzina di non avere visto l'altra imbarcazione: la loro procedeva a velocità sostenuta, tanto da avere la prua alzata. Le indagini sulla tragedia sono condotte dalla Guardia di Finanza.

 

Cosa è successo: la ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione dell' incidente nautico avvenuto questo pomeriggio sul Lago di Como, il ragazzo morto, insieme con due amici di 23 anni, tutti residenti nel Comasco, erano fermi a bordo di un motoscafo di 5 metri all'altezza di Villa Balbianello quando sono stati travolti da un altro motoscafo, di oltre 7 metri, sul quale c'erano 11 ragazzi di nazionalità belga, turisti che hanno affittato una casa in zona. Ai comandi dell'imbarcazione più grande c'era una giovane: il motoscafo in impennata è letteralmente passato sopra all'altro, come si nota dalle immagini del mezzo danneggiato, colpendo mortalmente il ragazzo e sfiorando gli altri due. La barca si è rovesciata e il 22 enne è morto all'istante. I compagni sono caduti in acqua e sono stati recuperati dai vigili del fuoco. Non è chiaro se i belgi stessero facendo sci nautico, anche se l'imbarcazione era attrezzata in tal senso. Fatto sta che l'impatto è stato molto violento, tanto da udirsi a centinaia di metri di distanza. In quel momento sul lago, in uno dei punti più famosi e suggestivi del Lario, c'erano altre barche ma non tantissime. Non si esclude che la conducente possa essere rimasta abbagliata dal sole. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Menaggio che stanno interrogando tutti i testimoni e sottoporranno i ragazzi coinvolti all'alcol test.

© RIPRODUZIONE RISERVATA